Caratello – I vini italiani
Deal des Tages

Panoramica regioni

Toscana San Gimignano

Toscana San Gimignano

La città di San Gimignano, con le sue suggestive torri, è uno dei luoghi più visitati della Toscana. La città si trova in provincia di Siena. Dal 1990 il centro storico fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Nel Medioevo le famiglie facoltose cercavano di superare in altezza le torri delle famiglie avversarie. Delle 72 torri di un tempo, 15 esistono ancora oggi, tra queste la Torre Grossa svetta sulle altre con i suoi 54 metri. L'importanza della cittadina è strettamente legata alla Via Francigena. Questa non solo conduceva i pellegrini a Roma, ma serviva anche ai mercanti come via di trasporto delle merci.

San Gimignano è conosciuta soprattutto per il suo vino bianco, la Vernaccia. Viene prodotto su 770 ettari, altri 100 ettari sono dedicati alla produzione di vino rosso. I vigneti sono situati tra i 200 e i 500 metri sul livello del mare. Un bianco di San Gimignano deve essere prodotto con almeno l'85% della varietà Vernaccia di San Gimignano. La resa massima è limitata a 9000 chilogrammi per ettaro. Alcune delle migliori uve vengono utilizzate per la produzione della Vernaccia Riserva. Per questo scopo il vino deve essere affinato per almeno undici mesi in vasche d'acciaio o botti di legno e dopo l'imbottigliamento deve essere affinato per altri tre mesi in bottiglia prima di essere venduto.

La Vernaccia fu menzionata per la prima volta come varietà nel 1276 nel comune di San Gimignano.

La vite, di media o tardiva maturazione e ad alto rendimento, è sensibile alla muffa e altri parassiti dell'uva. Produce vini bianchi con note agrumate e di mandorla amara, di alto potenziale qualitativo.

Nel 1966 la Vernaccia di San Gimignano ha ottenuto la DOC e nel 1993 la DOCG. I circa 180 produttori imbottigliano 5 milioni di bottiglie per annata. Circa il 60% di questi sono venduti in Italia. La Germania e gli USA sono di gran lunga i più importanti mercati di esportazione.

Almeno la metà di un vino San Gimignano Rosso deve essere prodotto con Sangiovese. Se un vitigno è menzionato in etichetta, la sua quota deve essere almeno dell'85%. Sono ammessi Sangiovese, Merlot, Cabernet Sauvignon, Pinot Nero e Syrah.

Torna su Torna su